Intervista: Anna Ventrella – Content Manager

Anna Ventrella è una professionista del web che si occupa di Content

Creo contenuti che piacciono sia alle persone che a Google. 

Sempre sorridente, ha creato un corso di Content Marketing applicato molto interessante

Scopriamo insieme Anna in questa bella intervista!

Ciao prima qualche domanda personale

Nome e Cognome (presentati brevemente)

Anna Ventrella, amante delle parole nel lavoro, appassionata dei fatti nella vita. Per lavoro dico sempre che passo le giornate a studiare e a scrivere. Fanno tutti una faccia un po’ strana quando dico così, ma alla fine è quello che faccio. Nel tempo libero mi dedico tanto all’attività fisica, la mia seconda passione credo. Ho una gattina pestifera che adoro e mi tiene tanta compagnia e non sono per niente una persona mondana. Difatti tutti mi prendono in giro perché vado sempre a dormire molto presto. 

Età (puoi tranquillamente bluffare o omettere)

Come diceva Anna Magnani: “Non togliermi neppure una ruga. Le ho pagate tutte care”, anche io vado fiera delle mie. Ho 36 anni 🙂

Film preferito

A questo non so rispondere, anche perché prima di fare questo lavoro io studiavo e lavoravo nel cinema, penso di aver visto migliaia di film. Direi che in generale io opto per il genere di film che dicono la verità, non mi piacciono i fantasy. 

Serie TV preferita

Ce ne sono 3 o 4. Sex and the City, How met your mother, Friends, Big Bang Theory e Una mamma per amica. 

Canzone/album/artista preferito

Questa è più facile, Ligabue. Quello dei vecchi tempi però.

Cosa reputi veramente importante nella tua vita?

Credere in me stessa e aiutare gli altri, sempre.  Non per forza con i soldi, ma con le risorse che si hanno a disposizione.

Ora veniamo al lavoro

Che lavoro fai?

Content Manager

Qual è stato il tuo percorso? Come sei arrivata a fare questo mestiere?

Ho fatto la buon vecchia gavetta in una web agency di Napoli, dove ho imparato tutto, grazie anche a dei colleghi eccezionali. Poi ho lavorato in un e-commerce per un anno e mezzo e poi ho iniziato la carriera da Libero Professionista. Ho seguito due anni di corso con Alessio Beltrami che hanno decisamente cambiato il mio modo di fare content marketing. Ho avuto la fortuna d’imparare dai migliori.

Da quanti anni lo fai?

Sette meravigliosi e complicatissimi anni

Per chi lavori? Hai un settore che ti piace particolarmente?

Attualmente il mio portfolio clienti è molto vasto, lavoro sia per agenzie, che per aziende e singoli professionisti. Probabilmente il mio settore preferito è quello dello sport e dell’alimentazione.

Quali sono le caratteristiche che deve avere chi vuole fare il tuo mestiere?

Molta determinazione, spirito di adattamento, voglia di cambiare in continuazione, capacità di accettare le sfide. Costanza e disciplina.

Hai mai pensato di lasciare tutto ed aprire un chiringuito come il milanese imbruttito?

Sì, molte volte 🙂 L’idea di fare un lavoro lontano dal pc ancora mi affascina. 

Raccontaci quella volta che hai sbagliato tutto

Sono state almeno 3 le volte in cui ho sbagliato tutto.  Quando sei all’inizio in questo lavoro vivi costantemente nella paura di non farcela. Pensi sempre di dover avere un’entrata fissa e quindi segui la strada dell’unico cliente con ampi guadagni, pensando che sia quella la soluzione. Ma in realtà se si chiama Libera Professione un motivo c’è. Non si può fare la dipendente con la partita IVA. Nonostante io abbia imparato moltissimo da queste mie esperienze, ho vissuto momenti molto difficili, dove sono passata dal guadagnare benissimo a non avere granché. Con il tempo ho imparato a gestire questa mia ansia e non fare più queste scelte, ma soprattutto ho imparato a credere in me, perché questo lavoro dipende solo ed esclusivamente da me. Certo, ora ho un gruppo di collaboratori validissimi che mi aiutano, ma il prodotto che vendo sono io e per questo devo essere sempre al top delle mie possibilità. Quelle 3 volte che ho creduto di aver trovato la mia nave “sicura” mi hanno insegnato che le certezze nella vita te le puoi anche scordare. Non esiste nulla che sia sicuro, mai. Quando impari a gestire questo aspetto della vita nel lavoro, qualsiasi cosa accada, tu sai che alla fine ce la farai, perché hai formato te stesso per farcela. 

Raccontaci quella volte che, invece, tutto è filato liscio

Difficile. In realtà non fila mai tutto liscio, ma credo che questo sia il bello di questo lavoro, perché ti mette alla prova come persona e come professionista. L’autodisciplina però fa molto. 

Quali sono gli aspetti più importanti del tuo lavoro

Studio e aggiornamento continuo.

Cosa ti piace fare nel tempo libero?

Sport, ascoltare musica ad alto volume, passeggiare e guardare film. Parlare con gli amici che reputi fratelli e stare con la mia famiglia quando sono a Napoli.

Ci consiglieresti 3 libri da leggere assolutamente per il tuo lavoro

E 3 libri, invece, che non riguardano il lavoro?

Consigliaci 2 tool essenziali per il tuo mestiere

SEOzoom, Semrush. Aggiungo una terza cosa, imparare ad interpretare la SERP.

Secondo te, come si evolverà il tuo mestiere nei prossimi 5 anni?

L’intelligenza artificiale darà una bella svolta e accelerata a questo mestiere. Dobbiamo essere pronti a saperla utilizzare

Cosa ti auguri per il prossimo anno?

Di continuare a conoscermi 

L’ultima domanda fattela tu! Come Marzullo fatti una domanda e datti una risposta (se vuoi)

Il mio gatto mi vuole bene? Secondo me vuole solo le crocchette 😉

Anna, come vi ho detto in apertura, è una persona molto simpatica che ha solo un difetto. Non beve.

A parte gli scherzi questa intervista è piena di spunti ed i libri che ci ha consigliato sono finiti diritti nella mia lista dei desideri di Amazon. Saranno le prossime mie letture.

Cosa ci portiamo a casa da questa intervista:

  • Per fare questo mestiere servono: Molta determinazione, spirito di adattamento, voglia di cambiare in continuazione, capacità di accettare le sfide. Costanza e disciplina.
  • Non fila mai tutto liscio, ma credo che questo sia il bello di questo lavoro, perché ti mette alla prova come persona e come professionista. L’autodisciplina però fa molto. 
  • Non esiste nulla che sia sicuro, mai. Quando impari a gestire questo aspetto della vita nel lavoro, qualsiasi cosa accada, tu sai che alla fine ce la farai, perché hai formato te stesso per farcela. 

Sicuramente una delle persone più interessanti che io conosca, vi suggerisco di seguirla anche su linkedin https://www.linkedin.com/in/anna-ventrella-web-copywriter/


Da Ottobre ripartirò con la Stagione 2 delle interviste. Ci saranno sia interviste video che le consuete interviste scritte. Se volete partecipare usate i due tasti qui di seguito!

Lascia un commento